MILANO PER LE SUE DONNE. E non solo

08 Mar 2016

Milano quest'anno ha messo in campo una serie di eventi ufficiali per celebrare le donne, nell'anno in cui ricorre il settantesimo anniversario dalla loro prima volta al voto, in occasione del referendum che avrebbe deciso l'ordinamento repubblicano per il nostro paese. Ce lo ricorda la storica immagine del fotoreporter FEDERICO PATELLANI, emblematicamente posta in Piazza alla Scala all'entrata di Palazzo Marino.

 

Si comincia al Giardino dei Giusti con una cerimonia in cui il sindaco Pisapia dedicherà sei nuovi alberi a donne "Giuste", accomunate da una grande forza interiore e determinazione nel difendere ideali di dignità e umanità, provenienti da varie parti del mondo - Darfur, Iraq, India, Argentina - insieme con la nostra Felicia Impastato, mamma del giornalista ucciso dalla mafia.

A Palazzo Marino, a 40 anni dall'ingresso della prima donna in Polizia Municipale, si presenta il libro "Donne Ghisa 1976-2016. L'esperienza delle donne nella polizia locale di Milano".  "Ghisa" anche al femminile, è l'appellativo dei milanesi per indicare i vigili urbani.

A Palazzo di Giustizia, nel pomeriggio l'associazione Donne Giuriste Italia organizza il convegno "Donne e Islam", insieme all'ordine degli avvocati. In serata un altro evento alla Civica Scuola di Cinema su "Il Linguaggio della differena: comunicazione audiovisifa femminile".

Infine, per tutta la giornata alle donne sarà riservato un prezzo speciale per l'abbonamento annuale al servizio di bike sharing.

Eventi e festeggiamenti continuano per tutta la settimana.

Per saperne di piu: tutti gli appuntamenti per la Festa della Donna

 

« Torna alla lista

Designed and developed by: Brand039